Coelum Astronomia 198 - 2016 - Page 117

In alto. Il telegramma dell'Osservatorio di Asiago che conferma la supernova e la sua classificazione e in cui sono citati tra gli autori anche F. Briganti, M. Caimmi, P. Campaner, S. Donati, E. Mazzoni dell'ISSP.

Ultima Ora - A trent'anni dalla prima,

una nuova supernova in CENTAURUS A

117

La notte dell’8 febbraio gli australiani Peter Marples e Greg Bock, membri del Backyard Observatory Supernova Search (BOSS) il principale programma di ricerca supernovae amatoriale dell’emisfero meridionale, hanno individuato una luminosa supernova di mag.+14 nella stupenda galassia NGC 5128, la famosa Centaurus A, una delle più intense radiosorgenti conosciute e la più vicina delle galassie attive (leggi l'approfondimento su Coelum.com).

La galassia, con una declinazione sud di -43° è un oggetto difficile da osservare in Italia; è possibile solo al Sud, non senza difficoltà: a Catania, ad esempio, culmina a circa 10 gradi sull’orizzonte.