Coelum Astronomia 198 - 2016 - Page 115

Nel mese di marzo la Stazione Spaziale Internazionale tornerà ad attraversare i nostri cieli al mattino, prima dell’alba. Una ragione di più, visto il sacrificio di doversi alzare così presto, per indicare i transiti più luminosi, sicuramente osservabili dalla maggior parte della penisola.

Iniziamo quindi con il 9 marzo, dalle 05:15 alle 05:22 osservando da OSO a NE. La Stazione Spaziale Internazionale sarà ben visibile da tutta Italia. Magnitudine di picco a -3,4 che renderà il transito molto facile da rintracciare!

Si salta poi direttamente all’ultima decade del mese, il 24 marzo l’intera nazione avrà buone possibilità osservative, sempre meteo permettendo. La Stazione Spaziale Internazionale transiterà nei nostri cieli dalle 04:58 alle 05:07 guardando da NO a ESE. La magnitudine massima sarà di -3,2.

Il 26 marzo dalle 04:51 alle 04:57 da O a ESE, per una magnitudine di -3,0 al picco massimo nel punto più elevato del suo transito nel cielo mattutino. Nonostante il chiarore del crepuscolo, il transito sarà ugualmente ben rintracciabile, in particolare dalle zone più Occidentali del paese.

Il 31 marzo invece, con una magnitudine di -3,1, si potrà osservare da tutta Italia ma finalmente la sera, in tutta comodità, dalle 21:15 alle 21:21, da OSO a NNE. Si apre infatti nuovamente la fase dei transiti serali, che ci accompagnerà per tutto il mese di aprile.

Nel box in basso. cliccando sulla data si aprirà una cartina in alta risoluzione con segnata la traiettoria approssimativa della Stazione Spaziale.

STAZIONE SPAZIALE

A cura di Giuseppe Petricca

I più spettacolari transiti del periodo

I TRANSITI DELLA ISS IN MARZO

09 05:15 OSO 05:22 NE -3.4

24 04:58 NO 05:07 ESE -3.2

26 04:51 O 04:57 ESE -3.0

31 21:15 OSO 21:21 NNE -3.1

Giorno

Ora

inizio

Ora

fine

Direz.

Mag.

max

Direz.

N.B. Le direzioni visibili per ogni transito sono riferite ad un punto centrato sulla penisola, nel centro Italia, costa tirrenica. Considerate uno scarto ± 1-5 minuti dagli orari sopra scritti, a causa del grande anticipo con il quale sono stati calcolati.

DOVE SI TROVA LA ISS ORA?

http://iss.astroviewer.net/

Live stream dalla ISS

http://www.ustream.tv/channel/live-iss-stream

115