Coelum Astronomia 197 - 2016 - Page 81

STAZIONE SPAZIALE

A cura di Giuseppe Petricca

I più spettacolari transiti del periodo

Il primo transito è per il giorno 2 febbraio, dalle 19:00 alle 19:05, osservando da SO a ESE. La ISS sarà ben visibile dalle zone del Centro Italia e il transito sarà parziale. La magnitudine massima si attesterà su un valore di -3.5, quindi il transito sarà individuabile senza alcun problema anche dal Sud e dal Nord del paese.

Poi si passa al 5 febbraio, dalle 17:58 in direzione SO alle 18:07 in direzione NE. Questo sarà un transito ben osservabile dalla maggior parte del paese, con una magnitudine massima di -3.3. Sperando come sempre in cieli sereni.

Per il successivo transito dovremo aspettare circa due settimane - il 17 - quando la ISS sarà osservabile al meglio dal Nord Est; transiterà nei nostri cieli dalle 18:41 alle 18:48, osservando da NO a E. La magnitudine massima sarà di -3.1, che la renderà ben visibile anche dal resto d’Italia.

I TRANSITI DELLA ISS IN FEBBRAIO

02 19:00 SO 19:05 ESE -3.5

05 17:58 SO 18:07 NE -3.3

17 18:41 NO 18:48 E -3.1

19 18:32 ONO 18:41 SE -3.2

Giorno

Ora

inizio

Ora

fine

Direz.

Mag.

max

Direz.

N.B. Le direzioni visibili per ogni transito sono riferite ad un punto centrato sulla penisola, nel centro Italia, costa tirrenica. Considerate uno scarto ± 1-5 minuti dagli orari sopra scritti, a causa del grande anticipo con il quale sono stati calcolati.

DOVE SI TROVA LA ISS ORA?

http://iss.astroviewer.net/

Live stream dalla ISS

http://www.ustream.tv/channel/live-iss-stream

La Stazione Spaziale Internazionale (ISS) transita sopra l'orizzonte settentrionale di Tubinga nel sud della Germania. È ben visibile grazie alla luce del sole riflessa da essa.

L'ISS svanisce sopra l'orizzonte nord-orientale quando entra nell'ombra terrestre (lato destro).

© copyright: the sky in motion.com

http://allthesky.com/movies/index.html?iss07feb08v.html

In febbraio la Stazione Spaziale Internazionale sarà rintracciabile nei nostri cieli ad orari serali, graziando quindi gli appassionati da una sveglia antelucana. Quattro i transiti più notevoli, con magnitudini elevate, durante il corso del mese più corto dell’anno (malgrado il 2016 sia bisestile).

Infine il giorno 19 febbraio avremo ancora una occasione di transito ottimale dalle 18:32 in direzione ONO alle 18:41 in direzione SE. Anche questo sarà un transito osservabile da tutto il paese, con magnitudine di -3.2.

81