City Life Magazine 39 - Page 75

DIGITAL UTILITY 75 al 2015; di contro, aumenta la percentuale degli utenti collegata agli impianti di depura- zione, salita al 91%. Per quanto riguarda il comparto rifiuti , la raccolta differenziata è cresciuta di cinque punti percentuali, attestandosi al 63%, con- tro una media nazionale del 55,5%: questo risultato è stato raggiunto prevalentemente grazie all’adozione, da parte delle aziende, di sistemi di raccolta prevalentemente porta a porta; il tasso di applicazione di sistemi di tariffazione puntuale è salito al 34% rispetto al 31% del 2016, un dato sicuramente su- periore alla media italiana, che testimonia come le aziende stiano puntando su que- sta soluzione per migliorare l’efficienza della raccolta. Parlando del settore gas , sale la quota di rete in bassa pressione ispezionata, pas- sando dall’84% dell’edizione precedente al 90%, tuttavia il medesimo indicatore segna una flessione se si prende in esame la media/ bassa pressione, con un calo di cinque punti percentuali; i tempi medi rispettivamente di esecuzione dei lavori e di attivazione delle forniture lievitano leggermente da 4,8 giorni a 5,4 e da 3,16 a 3,24. La percentuale di ri- spetto dei tempi stabiliti dall’Autorità rimane invariata in entrambe le fattispecie (rispetti- vamente 97% e 100%). Il comparto dell’energia elettrica si mo- stra in linea con i risultati conseguiti nelle precedenti edizioni: pressoché stabile è la tempistica media di esecuzione dei lavori semplici, mentre sale la percentuale delle prestazioni effettuate entro gli standard ri- chiesti da ARERA, che passa dal 93% del 2015 al 95% del 2016; leggermente negativi sono invece i dati relativi ai tempi di ripristino della fornitura a seguito di guasti ed aumen-