City Life Magazine 39 - Page 23

SMART CITY E SMART LAND 23 Una candidatura sostenibile D’altronde, l’impronta ecologica del pro- getto olimpico è stata da subito messa in risalto dai promotori. Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, presentando la candidatura olimpica, ha detto: “Milano sta crescendo, così come la regione alpina, ma siamo ben consapevoli dell’importanza della sostenibi- lità. Nel nostro progetto ci siamo posti come obiettivi zero consumo di suolo e una com- pensazione totale delle emissioni di anidride carbonica”. Come riuscirci? “Massimizzando l’uso dell’esistente – spiega Sala – fino al 92% delle infrastrutture necessarie per i Giochi sono già esistenti o saranno di natura tem- poranea”. In questo modo si potrebbero avere an- che Olimpiadi low cost. Si parla di un co- sto di 375 milioni di euro ben lontano dai costi esorbitanti di precedenti esperienze olimpiche, inoltre alle spese faraoniche si è aggiunto il poco gradito lascito di mega strutture sottoutilizzate negli anni succes- sivi. Anche sul versante di Cortina l’Olimpiade viene vista come un’occasione importan- te, non solo per la memoria della mitica Olimpiade del 1956, che la consacrò come una delle grandi mete internazionali del tu- rismo invernale, ma anche per il recente rilancio nel circuito dello sci mondiale. Per le Olimpiadi, infatti, Cortina potrebbe sfruttare impianti e infrastrutture che sa- ranno potenziati per i Mondiali di Sci del 2021, assegnati proprio al capoluogo am- pezzano. Anche per Cortina il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha par- lato di “un perfetto equilibrio tra ambiente e sviluppo.”