City Life Magazine 38 - Page 7

7 levazione dati, data manager, piattaforme big data, dashboard) finalizzato al tra- sferimento tecnologico in città (Smart City) e territori (Smart Land). Ne parleremo diffusamente sui prossimi numeri. È chiaro dunque come dalle imprese alla PA proprio dalla formazione possa nascere un piano di rilancio complessivo per il nostro paese. Su questo punto crediamo non vi sia un’adeguata attenzione da parte della politica nazionale. Non vogliamo porre l’accento su quanto il nostro paese investirà nei prossimi anni su scuole, università, cultura e ricerca. Il problema e i dati sono noti. Ma crediamo in alternativa vadano supportate tutte quelle iniziative che i professionisti del settore si prodigano di por- tare avanti, pur con marginalità spesso trascurabili rispetto agli investimenti. Ma si tratta di un ambito fondamentale per la crescita di ogni segmento di società ed è per questa ragione che Energia Media continua a investire in strumenti d’informazione, nell’organizzazione di workshop e tavoli di lavoro, sull’intero territorio nazionale. Il trasferimento non solo tecnologico ma le contaminazioni culturali che costituiscono il presupposto per una capacità di visione pre-progettuale, rappresentano il cuore del piano con cui abbiamo deciso di lanciare Energia Media Editore. Ne parleremo meglio più avanti attraverso i progetti editoriali che andremo via via a proporre ai lettori; ma per noi, alzare il livello di conoscenza, di competenza, di cultura dei pro- fessionisti a cui ci rivolgiamo, rimane decisivo. Ora, oltre a godervi questo importante numero di City Life Magazine, aprite il primo Bookazine di Energia Media Editore dedicato al progetto Smart Land Italia. Scarica- telo qui, vi riserverà delle sorprese; e presto potrete acquistarne la versione cartacea sui siti specializzati.