City Life Magazine 38 - Page 47

DIGITAL UTILITY 47 Il grande cambiamento introdotto rispetto ai sistemi classici di gestione centralizza- ta, è dato dal fatto che la nuova tecnolo- gia permette di garantire pari funzionalità, ma senza fare riferimento a una struttura centrale o a intermediari che autorizzino e verifichino la validità di una transazione, quindi, abbattendo considerevolmente il costo di tutto il processo. Ma i vantaggi non si limitano ai minori costi delle transazioni dovuti alla disintermediazione dei controlli, essi sono molteplici e sono connaturati alla struttura stessa della tecnologia. I vantaggi della blockchain sono sicurezza, solidità e attendibilità, trasparenza e ac- cessibilità e, infine, consenso: è la soluzio- ne ideale per la gestione degli smart-con- tracts, i contratti intelligenti. La nuova blockchain non è però una soluzio- ne univoca per tutti i problemi che riguarda- no le transazioni di dati e beni digitali, né può essere implementata in tutti i casi di digitaliz- zazione. In sostanza, è utile quando molte- plici soggetti condividono i dati e necessita- no di una visione comune delle informazioni. Tra i vantaggi, inoltre, vi è quello di consenti- re a più soggetti di partecipare alla modifica delle informazioni e che tali modifiche pos- sano essere verificate e validate; inoltre, la rimozione dell’intermediazione rappresenta un vantaggio in termini di complessità e di costi e, infine, la velocizzazione delle proce- dure comporta benefici sostanziali. In conclusione, va detto che questa tecno- logia non è un sistema intelligente in grado di operare autonomamente e garantire la qualità del dato. La nuova tecnologia può essere applicata in diversi settori, con risultati considerevo- li: si va dall’ambito finanziario-assicurativo,