City Life Magazine 38 - Page 46

46 L CITY LIFE MAGAZINE N.38 e sfide globali che le città sono chia- mate oggi ad affrontare impongono di migliorare il loro funzionamento, di diventare più intelligenti, più digitali e inter- connesse. Ai sistemi urbani di tutto il mon- do serve insomma migliorare il loro ecosi- stema, diventare più efficienti, nello stesso tempo, più sostenibili. Smart cities quindi come integrazione di sistemi, infrastrutture digitali, fisiche, eco- nomiche e sociali che lavorano collettiva- mente per generare informazioni a sup- porto dell’attività decisionale. Un risultato, quest’ultimo, che è possibile raggiunge- re grazie all’innovazione tecnologica e in particolare alla blockchain, vale a dire una tecnologia che consente di scambiare in- formazioni in maniera sicura, rapida e affi- dabile. La digital transformation sta cambiando interi settori industriali e la pubblica ammi- nistrazione, ma accanto a questa trasfor- mazione cresce l’esigenza di sicurezza in- formatica, ovvero la necessità di garantire che un determinato bene digitale non ven- ga corrotto o duplicato al di fuori di deter- minate regole. Qui, entra il gioco il concetto di blockchain. È da molti considerata la nuova internet; in realtà, affianca a internet delle persone e a quella delle cose, l’internet del valore. Ciò avviene sulla base di quattro pilastri fon- damentali: decentralizzazione, sicurezza, trasparenza, immutabilità. Nello specifico, blockchain sta per database decentraliz- zato per la gestione dello scambio di in- formazioni crittografate su una rete di tipo peer-to-peer, che ridefinisce il modo in cui creiamo, otteniamo e scambiamo informa- zioni, quindi valore.