City Life Magazine 30 - Page 34

34 I Focus on del Rapporto 2017 contengono invece approfondimenti relativi a temi particolarmente attuali: dagli attacchi ransomware in Italia agli attacchi e alle difese sulle infrastrutture private e hybrid cloud, al cyber risk management, alle sfide relative ai captatori informatici, al voto elettronico. “Nel 2016 la cyber-insicurezza globalmente ha raggiunto livelli inimmaginabili ancora pochi anni fa - afferma Andrea Zapparoli Manzoni, tra gli autori del Rapporto -. Dai dati risulta evidente che negli ultimi tre anni il divario tra percezione dei rischi cyber e la realtà e la forbice tra la gravità di questi rischi e l’efficacia delle contromisure poste in essere, si sono ulteriormente allargati. Nella situazione attuale, infatti, i rischi cyber non solo stanno crescendo sensibilmente, ma continuano a non essere gestiti in modo efficace, ovvero sono fuori controllo. In quanto tali, per la stessa definizione di rischio, devono essere considerati inaccettabili. Siamo giunti a una situazione da allarme rosso”. L’ANNUAL CYBERSECURITY REPORT DI CISCO 2017 Qualche settimana prima della presentazione del Clusit 2017, Cisco, nota azienda multinazionale specializzata nella fornitura di apparati di networking di San Jose in California, ha presentato l’Annual cyber security report. Secondo l’Annual Cybersecurity Report 2017 di Cisco®, oltre un terzo delle organizzazioni che hanno subito una violazione nel 2016 hanno riportato sostanziali perdite in termini di clienti, opportunità ed entrate mancate per oltre il 20%. Dopo gli attacchi, il 90% di queste aziende ha investito per migliorare tecnologie e processi di difesa contro le minacce, separando le funzioni It e di sicurezza (38%), intensificando la formazione dei dipendenti sulle tematiche di sicurezza (38%) e adottando tecniche