City Life Magazine 30 - Page 27

ARTICOLI 27 insita nel modello economico attuale. A tal proposito, le Città metropolitane si impe- gnano a raggiungere gli obiettivi comunitari più ambiziosi: entro il 2030 si punterà a raggiungere una percentuale di riciclo dei rifiuti urbani pari al 70%, con uno sversa- mento in discarica pari massimo al 5%, riducendo la produzione di rifiuti al di sotto della media europea e portando la raccolta differenziata ad almeno il 70% nel 2025 e all’80% nel 2030. Un altro tema molto importante è quello della tutela del territorio, in relazione al quale, le Città si impegnano a diminuire il proprio consumo netto di suolo del 20% entro il 2020 e a incentrare le politiche urbanistiche sulla rigenerazione urbana, prevedendo sviluppo urbanistico solo in presenza di trasporto pubblico sostenibile e dei principali servizi al cittadino sia pubblici che privati. L’obiettivo europeo è l’azzeramento del consumo netto di suolo al 2050 e l’Agenda Onu richiede lo sforzo di anticiparlo al 2030. Il terzo punto riguarda i cambiamenti clima- tici, tema particolarmente attuale di questi tempi: i sindaci si impegnano a questo proposito ad aggiornare il Nuovo Patto dei Sindaci per il Clima e l’energia siglato nel 2015 per prevenire il rischio di disastri ambientali: l’obiettivo è la redazione di piani integrati con gli strumenti di pianificazione nazionale per poter essere operativi entro il 2020. In questo ambito il quadro di rife- rimento nazionale è l’integrazione tra le iniziative Italia Sicura, Casa Italia e la Stra- tegia nazionale di adattamento ai cambia- menti climatici del Ministero dell’Am- biente, superando l’attuale separazione con il Sendai framework for disaster risk reduction 2015-2030 del Dipartimento per la Protezione civile. Le parole chiave sono: rigenerazione urbana, attenzione alle peri- ferie, riqualificazione energetica del patri- monio edilizio esistente e sicurezza sismica e idrogeologica. Due punti che viaggiano in modo quasi