City Life Magazine 29 - Page 65

HIGHLIGHTS 65 DRIVERLESS FUTURE A POLICY ROADMAP FOR CITY LEADERS In un arco temporale relativamente breve assisteremo a una vera e propria rivoluzione nel campo della mobilità, del ridesharing e del ridesourcing S econdo uno studio pubblicato da Arca- dis, leader mondiale nella progettazione e nella consulenza per le risorse ambientali e gli asset immobiliari, nei prossimi anni i servizi ero- gati tramite veicoli a guida autonoma indur- ranno milioni di automo- bilisti ad abbandonare l’uso delle proprie vetture tradizionali. La ricerca è stata condotta negli Stati Uniti, e in particolare in tre grandi aree urbane quali New York, Los Angeles e Dallas: ne è emerso che, solamente nelle tre aree in questione, entro 20 anni circa 7 milioni di auto- mobilisti acquisteranno un’automobile a guida autonoma. In percen- tuale, significa che il tra- sporto locale delle città in questione sarà interes- sato per il 60% per quanto riguarda New York, per il 44% a Los Angeles e per il 31% a Dallas. L’intento di questo stu- dio è quello di aiutare gli amministratori locali delle grandi metropoli a gover- versali, in modo da nare al meglio le politi- consentire agli auto- che urbane e ambientali. mobilisti di prenotare, Per fare ciò, Arcadis ha confrontare e pagare individuato 6 punti prin- i viaggi in modo da cipali per fornire degli aggregare in un’u- strumenti per la gestione nica piattaforma i ser- ottimale dei parcheggi, vizi relativi ad autobus, del sistema di trasporto treni e biciclette. pubblico e dello sviluppo 2. È necessaria inoltre immobiliare, in modo da un’opera di restyling e modernizzazione del sistema dei tra- sporti pubblici: bus, metropolitane leggere ad alta frequenza e navette a guida autonoma per i colle- gamenti di “primo e ultimo miglio”. 3. Per ovviare al pro- blema della conge- stione del traffico e della disparità di con- non trovarsi impreparati dizioni tra trasporto di fronte a quella che pubblico e privato, indubbiamente rappre- le città dovrebbero senterà una rivoluzione prendere in considera- dei trasporti. zione piani dinamici di 1. Il punto principale è tariffazione con varia- quello rappresentato zioni basate sui luoghi dalla tecnologia: le di partenza e di arrivo, città dovranno infatti sul numero di passeg- dotarsi smart card, geri e sul livello reddi- open data e app uni- tuale dei diversi utenti.