City Life Magazine 29 - Page 21

ARTICOLI Q 21 uesta epoca storica sarà probabilmente ricordata anche per la battaglia contro ogni forma di inquinamento. La più importante è certamente quella contro l’inquinamento dell’aria e delle acque, causato dall’attività industriale, altamente energivora. Meno critica, ma certamente importante per il benessere generale, è la battaglia contro l’inquinamento acustico. La prima battaglia si combatte in vari modi. Ciò che negli ultimi anni va più di moda ed è considerata, forse con un po’ troppo ottimismo, la soluzione ottimale è lo sfruttamento delle fonti rinnovabili, solare ed eolica su tutte. La seconda si combatte utilizzando materiali fonoassorbenti nelle nuove costruzioni e, dove possibile, nelle ristrutturazioni e, in modo ancora più diffuso, installando barriere antirumore, spesso di una bruttezza indicibile. Vi chiederete dove sta il legame tra queste due battaglie anti-inquinamento e perché il solare termico può essere utile anche a eliminare certe brutture dai nostri panorami. La risposta arriva, ancora una volta, dalla Germania, sempre più all’avanguardia nello sfruttamento razionale delle fonti rinnovabili. In una città del Baden-Wüttenberg, Crailsheim, tra Stoccarda e Norimberga, si è posto il problema di isolare acusticamente un quartiere di nuova costruzione, Hirtenwiesen II, da una zona industriale sorta sul sedime di un vecchio aeroporto militare. Invece delle solite barriere antirumore, è stato realizzato un terrapieno, sul cui lato meglio esposto al sole, sono stati installati pannelli solari termici. L’idea, originale e “smart”, era quella di rendere energeticamente utile e attiva la parte di terreno destinata alle barriere anti rumore, rendendola allo stesso tempo fruibile come verde pubblico. La scelta del solare termico è apparsa subito la più interessante, vista la necessità di fornire acqua calda per riscaldamento e per uso sanitario all’intero quartiere, sia per il miglior rendimento dei pannelli termici rispetto a quelli fotovoltaici, sia per la maggiore facilità