City Life Magazine 11 - Page 54

54 CITY LIFE MAGAZINE N.11 I sottoambiti all’interno dei quali sono stati individuati i 19 ambiti di intervento Si parte infatti dall’analisi e dalla stima dei valori ecologici delle aree oggetto della trasformazione, si passa poi dall’individuazione ragionata delle aree di compensazione e dalla misurazione dei relativi valori ecologici esistenti su quelle stesse aree, per poi approdare alla stima del valore ecologico definitivo a seguito dell’intervento di riqualificazione ambientale. Si tratta di stime ponderate, che si esprimono secondo il parametro di ettari equivalenti. “La novità della compensazione ecologica di Expo 2015 - continua Malcevschi - sta nel fatto che l’individuazione delle aree non è stata casuale, ma frutto di un confronto con tutte le direzioni della regione Lombardia, tenendo conto dei servizi E questo ha richiesto altro ecosistemici collegati alle unità tempo. Per l’attuazione del ambientali. programma, in accordo con l’Osservatorio ambientale, per E’ un passaggio importante, in quanto l’operazione la progettazione e l’attuazione è stata condotta con il degli interventi, abbiamo coinvolto Ersaf, l’ente regionale coinvolgimento dei soggetti presenti sul territorio e agricolo forestale, e garantito all’interno di un Programma il confronto con gli attori di ricostruzione ecologica locali e con gli agricoltori in particolare. Insomma, il lavoro bilanciata. Il Preb non è una in questi mesi non è mancato. questione semantica, ma un’operazione di riequilibrio Detto ciò, è la prima volta ecologico, non solo una che un processo di questo genere, con questo approccio semplice compensazione. metodologico, viene realizzato Abbiamo cioè composto un vero e proprio ecoqui in Lombardia”. mosaico di differenti unità Il metodo, in effetti, non è ecosistemiche: boschive, semplicissimo.