City Life Magazine 11 - Page 11

FEATURES C 11 ome spiegato nella prima parte dell’articolo pubblicata in City Life Magazine N. 9, il Giappone ha compreso l’importanza delle FER. Per questo è stato approvato il Feed in Tariff Act (FIT) per incentivare gli investimenti e l’uso di energie rinnovabili. L’Act on Purchase of Renewable Energy Sourced Electricity by Electric Utilities, la legge approvata nel luglio 2012, prevede che con apposite ordinanze ministeriali si determini il prezzo riconosciuto alle utilities per l’acquisto di energia prodotta da fonti rinnovabili sulla base di un accordo (il purchase agreement) per la durata massima di 20 anni. Gli incentivi in questione si applicano agli impianti, approvati dal Ministero dell’Economia giapponese (METI), che producano energia elettrica da un qualunque tipo di fonte rinnovabili (PV, eolica, bio-masse, geotermica …). La legge impone ai gestori l’acquisto di elettricità derivata da fonti rinnovabili a prezzo pre-determinato, ma aggiornabile. Pertanto, se un produttore di energia rinnovabile richiede a un operatore di un impianto elettrico di siglare un contratto per l’acquisto di elettricità a un prezzo predeterminato e per un periodo fissato dal governo, l’operatore è obbligato ad accettare la richiesta. Nel complesso, il meccanismo FIT giapponese, anche grazie alle agevolazioni fiscali introdotte nel 2011, è più conveniente rispetto a misure analoghe adottate da molti Paesi dell’Unione Europea, e decisamente superiore rispetto al secondo e terzo conto energia nostrani che, come si sa, si sono rivelati del tutto dispendiosi per gli utenti italiani.