5° Anno TEORIA 5. Architettura di un DBMS

17. Architettura di un DBMS Vers.1.1 – Marzo 2009 17. ARCHITETTURA DI UN DBMS Vediamo ora dove sono effettivamente memorizzati i dati e quali sono le principali funzionalità di un sistema di gestione di basi dati. Parliamo quindi di DBMS. DEF: Un DBMS è un insieme di programmi che permettono di interagire con una base di dati (ottenuta partendo da un progetto concettuale tradotto poi in un modello logico) consentendo operazioni agli utenti autorizzati, nel rispetto di regole stabilite. Un DBMS si occupa della memorizzazione e della gestione non solo di dati ma anche di metadati ossia di informazioni sulla struttura dei dati. Esempio: In una relazione ciascun singolo valore relativo ad un qualsiasi attributo è un dato, mentre invece il nome dell’attributo, la sua lunghezza, il suo tipo, ossia più in generale qualunque informazione relativa allo schema dei dati, è un metadato. I più importanti DBMS presenti sul mercato (come Microsoft Access, Oracle, MySQL, etc.) hanno un’architettura interna che, a grandi linee, utilizza il seguente schema: Utente1 di un DBMS Utente2 di un DBMS Programma applicativo Richieste di : inserimento di dati modifica e cancellazione di dati interrogazione sui dati inserimento di metadati modifica e cancellazione di metadati interrogazione sui matadati D D B B M M S S Gestore di interfaccia Gestore delle interrogazioni Gestore delle transazioni Gestore dei guasti Gestore della memoria S S S T E M A O P E R A T V O S II I S S T T E E M M A A O O P P E E R R A A T T II I V V O O FILE SYSTEM H H A R D W A R E H A A R R D D W W A A R R E E Dati e metadati Autore: Rio Chierego (email: riochierego@libero.it - sito web: www.riochierego.it) Pag. 1