100% Fitness Mag - Anno VII Novembre 2013 - Page 36

della gamba. Inoltre, il paziente potrebbe camminare con il piede ruotato esternamente, con l’atrofia dei muscoli adduttori e la riduzione della sensazione lungo la regione mediale della coscia. I tests usati per confermare questa patologia sono il pectineus muscle strech test o la rotazione esterna dell’anca contro resistenza. Se questi ultimi riproducono il dolore che il paziente lamenta, potrebbe essere presente la compressione del nervo otturatore. Studi diagnostici Le immagini radiografiche non sono rilevanti nella conferma della diagnosi, ma possono essere importanti per escludere altre patologie come la frattura del collo del femore o del ramo pubico. Quando questa sindrome d’intrappolamento dura più di 3 mesi, l’elettromiografia (EMG), eseguita inserendo l’ago nei muscoli adduttori del paziente, mostra la denervazione del muscolo adduttore lungo e breve. Diagnosi differenziale Per diagnosticare la neuropatia del nervo otturatore è, inoltre, necessario escludere altre patologie muscolo scheletriche con simile presentazione. Trattamento Il trattamento è di tipo conservativo e include: aggiustamenti chiropratici e mobilizzazioni della regione lombare e pelvica, Trigger Point Therapy, Transverse Friction Massage ed esercizi di stretching attivi e passivi del nervo otturatore. Inoltre è necessaria un’adeguata rieducazione posturale volta a ristabilire una corretta rispondenza tra rachide lombare e bacino, soprattutto durante gli esercizi fisici. Queste modalità, tuttavia, hanno un maggiore margine di successo se sono tempestive. La chirurgia è il trattamento di scelta quando è presente la denervazione nell’esame elettromiografico. Patologie muscolo scheletriche Trattamenti Neuropatia del Nervo Otturatore Dolore pubico con esercizi; esordio insidioso; profondo dolore nell’origine dei muscoli adduttori; debolezza e spasmo degli adduttori dopo gli esercizi; denervazione presente nell’EMG Trattamento di tipo conservativo o chirurgico in caso di cronicità. Tendinite dei muscoli Adduttori Tensione muscolare nella zona di origine dei muscoli adduttori, dolore durante adduzione contro resistenza. Anti-infiammatori, riposo e trattamento conservativo. Osteite Pubica Dolore nell’addome, nell’inguine, nel bacino e nella coscia che aumenta durante l’adduzione della coscia contro resistenza. Riposo; inizialmente ghiaccio e anti-infiammatori; possibile uso di stampelle; stretching quando l’infiammazione è passata. Frattura del Ramo Pubico Dolore cronico nell’inguine, nei glutei e nella coscia. Riposo; evitare tutte le attività che aggravano i sintomi. Frattura del Collo del Femore 36 Caratteristiche Dolore cronico nell’inguine, nei glutei e nella coscia; Dolore con la diminuzione del movimento specialmente con la rotazione interiore della gamba interessata. Intervento chirurgico. 100%fitnessmag • novembre 2013